Il drammatico racconto dei rifugiati dall'Afghanistan

Il drammatico racconto di uno dei rifugiati, ospite dell’ex caserma Cavarzerani di Udine, che attualmente ospita circa 80 persone: ”Noi arriviamo dall’Afghanistan e abbiamo incontrato parecchie difficoltà durante il viaggio. Abbiamo dovuto attraversare l’Iran, la Turchia, la Bulgaria e la Serbia e altri paesi nel tragitto abbiamo anche perso un nostro amico. Arrivare qui in Italia è molto complicato perché siamo venuti a piedi, camminando in mezzo alla neve, nell’acqua, nelle foreste. E’ solo grazie al potente Allah se siamo sani e salvi. Noi vogliamo rimanere qui in Italia e vorremmo ottenere presto documenti e passaporti”. Nella struttura era stata allestita qualche mese fa una tendopoli ma la giunta regionale ha in programma di trasformarla in un piccolo centro di prima accoglienza.

Da non perdere