Il docufilm di Gianfranco Rosi in corsa per la statuetta

Fuocoammare è il film italiano per gli Oscar 2017: il docufilm sui migranti diretto da Gianfranco Rosi è stato designato dall’ANICA a rappresentare il nostro cinema nella corsa alle mitiche statuette. Fuocoammare, che ha già vinto l’Orso d’oro a Berlino e un Nastro d’argento speciale, racconta cosa vuol dire vivere sul confine più simbolico d’Europa attraverso gli occhi di chi sull’isola siciliana ci abita da sempre, i lampedusani, e con quelli di chi ci arriva per andare altrove, i migranti. Tra i primi c’è l’ormai famoso dottor Pietro Bartólo, il medico che dirige il poliambulatorio di Lampedusa e che da anni compie la prima visita a ogni migrante che sbarca nell’isola. Fuocoammare, acclamato dalla critica italiana e internazionale, è stato distribuito nei cinema di 70 paesi tra cui gli Stati Uniti. Il 24 gennaio 2017 sapremo se Fuocoammare avrà ottenuto l’accesso alle nomination per il miglior film straniero degli Oscar 2017.

Da non perdere