Il cranio 2.0 è stampato in 3D

Portata a termine la prima sostituzione totale del cranio su una donna di 22 anni. L’intervento, durato 23 ore, è stato eseguito a Utrecht, nei Paesi Bassi. Sofferente di lancinanti dolori dovuti a un inspessimento delle pareti craniche, la ragazza ha subito un importante intervento che ha sostituito completamente la scatola cranica con una protesi ottenuta da una stampante 3D. In appena tre mesi la ragazza è poi tornata a lavorare come se niente fosse successo.

Da non perdere