Il commento di Grillo sulle espulsioni

I rappresentanti del Movimento 5 Stelle decideranno attraverso il web sulla permanenza o meno dei quattro dissidenti tra i parlamentari. In molti hanno votato per optare per la consultazione online. 73 hanno votato per Battista, 67 per Bocchino, 77 per Campanella e 70 per Orellana. Secondo Beppe Grillo alla base di tutta la situazione non ci sono motivazioni ideologiche. Il leader del Movimento 5 Stelle si è affidato completamente alla rete e alle decisioni degli utenti, in modo da dimostrare di essere coesi e forti. Secondo Grillo, la battaglia del Movimento 5 Stelle deve adesso concentrarsi sulla vittoria alle europee. Anche Alessandro Di Battista si è espresso sui quattro parlamentari, facendo notare come, a proprio parere, essi abbiano portato avanti nel tempo un’opera di sabotaggio e di dolo nei confronti degli obiettivi che il gruppo si è posto di raggiungere.

Da non perdere