Il Bangladesh rende omaggio alle vittime di Dacca

Il Bangladesh rende omaggio alle vittime dell’attacco terroristico avvenuto nel ristorante di Dacca e nel quale hanno trovato la morte venti persone tra i quali 9 cittadini italiani che si trovavano nel Paese asiatico per lavoro. Tutti infatti erano imprenditori o impiegati nel campo tessile. Una cerimonia si è tenuta lunedì mattina 4 luglio presso lo stadio dell’esercito. Alla cerimonia ha partecipato anche la premier Sheikh Hasina, che ha deposto una corona di fiori in ricordo dei morti. Nella serata invece ci sarà la messa celebrata dal nunzio apostolico Kocherry. Dalle notizia giunte dopo la tragedie da fonti investigative, è emerso che i componenti del commando erano ragazzi di famiglie benestanti, che avevano studiato nelle migliori scuole del Paese. Il governo bengalese nega la loro appartenenza all’Isis e parla di legami con un gruppo locale dell’islamismo violento. Lo Stato Islamico ha però rivendicato l’attentato.

Da non perdere