Idomeni: 12mila migranti fra pioggia e fango

La situazione dei migranti fermi nella tendopoli di Idomeni, al confine tra Grecia e Macedonia, è drammatica. Ci sono moltissimi bambini in mezzo ai 12mila migranti che vivono nel fango di un accampamento nato e cresciuto abusivamente per ospitare coloro che scappano dai Paesi in guerra – primo fra tutti la Siria –  e dalla povertà, seguendo la ”rotta balcanica” che però è interrotta dalle frontiere chiuse. Le condizioni meteorologiche pessime hanno aggravato una situazione già ai limiti della sopravvivenza nella tendopoli di Idomeni: pioggia e fango rendono questa realtà ancora più invivibile. mancano i beni di prima necessità e quando arriva un camion di rifornimenti, i migranti si radunano davanti per cercare di assicurarsi qualcosa da mangiare o delle coperte.

Da non perdere