I terroristi dell'attacco alla chiesa erano francesi

Nuovo attentato terroristico in Francia: due uomini armati di coltello sono entrati in una chiesa a Saint-Etienne-du-Rouvray, vicino a Rouen, e hanno preso degli ostaggi, poi hanno sgozzato il sacerdote 86enne Jacques Hamel. Gli assalitori sono stati poi uccisi in un blitz delle teste di cuoio. Ci sono anche tre feriti tra gli ostaggi, due suore e due fedeli, uno è in fin di vita. Uno dei killer era stato condannato nel 2015, era uscito di prigione il 22 marzo scorso e portava il braccialetto elettronico. Inoltre aveva tentato di andare in Siria a combattere. L’Is ha rivendicato l’attacco ma dalle indagini emerge che i due terroristi erano entrambi francesi, nati a Rouen. La polizia ha fermato un ragazzo minorenne. Sarebbe amico di uno dei due terroristi e si cerca un eventuale coinvolgimento.

Da non perdere