Huawei: arrestata la direttrice e figlia del fondatore per spionaggio

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 6 dicembre 2018

E’ stata arrestata in Canada su richieste degli Stati Uniti la direttrice finanziaria di Huawei Meng Wanzhou, figlia del fondatore della società ora rischia l’estradizione negli Stati Uniti dove è in corso un’indagine per accertare se il colosso cinese di telefonia abbia violato le sanzioni Usa contro l’Iran.
Gli States hanno anche invitato gli alleati a evitare di utilizzare Huawei per le telecomunicazioni. Secondo il governa USA Huawei avrebbe violato i controlli commerciali americani in Paesi come Cuba, Iran, Sudan e Siria. L’ambasciata cinese ha chiesto la liberazione della donna, sostenendo che è in corso una violazione dei diritti umani.
In Italia la presenza del colosso cinese desta preoccupazione e della vicenda si sta occupando il Copasir. Si temono infatti atti di spionaggio attraverso i mezzi della compagnia di telecomunicazioni.