Hillary-Trump: scintille e veleni nella sfida TV

Nel corso della seconda sfida in diretta tv per Hillary Clinton e Donald Trump il dibattito tra i due candidati alla Casa bianca è stato davvero al veleno. Alla Washington University di Saint Louis è andato in scena il dibattito, nettamente vinto – secondo un sondaggio a caldo della Cnn – dalla democratica, anche se il rivale repubblicano pare essersela cavata meglio rispetto al primo faccia a faccia. Trump, che si trova nella bufera per un video in cui parla del suo rapporto con le donne, è andato all’attacco sullo scandalo mail che ha travolto la democratica quando era segretario di Stato: “Fosse per me ti manderei in galera“. “Sei inadatto a governare“, replica Hillary che ha evocato possibili conflitti di interessi di Trump per i suoi affari con la Russia. L’ex first lady, ricordando gli attacchi hacker subiti dai democratici, ha quindi sottolineato come “non ci sia mai stata una tale ingerenza di Mosca sul voto americano“. Non solo insulti: lo scontro si sposta su temi più di attualità, come la Siria, la politica energetica, l’ambiente e le tasse. Poi la stretta di mano a conclusione del confronto.

Da non perdere