Grillo se la prende col giornalista: Non legge, è sempre da Vespa?

“La gente deve capire che qui c’è un mondo alla rovescia. Come il libro di Calvino ‘Il castello dei destini incrociati’, in cui ti insegna a vedere il mondo capovolto”. Così Beppe Grillo, giunto in piazza Montecitorio per un sit-in dei pentastellati contro le sanzioni che l’ufficio di presidenza della Camera ha inflitto per i comportamenti ritenuti scorretti in aula. Dopo il riferimento letterario, Grillo apre una piccola discussione con un giornalista: “Ma lei non legge? E’ sempre con Vespa?”.

Da non perdere