Giorgia Galassi e Vincenzo Forti, sopravvissuti al Rigopiano

Giorgia Galassi e Vincenzo Forti sono due dei sopravvissuti alla valanga sul Rigopiano, in conferenza stampa hanno parlato della loro esperienza: “Noi stavamo prendendo un tè, poi un secondo dopo non abbiamo capito nulla. Ci nutrivamo del ghiaccio intorno. Noi non sentivamo nulla. Cosa pensavamo? Non puoi pensare, se pensi impazzisci. Puoi solo sperare”, ha detto Giorgia Galassi. “I soccorritori ci hanno salvato la vita in tutti i sensi, loro ci sono sempre stati accanto e tenuto vigili. La frase che ricordo meglio è stata: ‘Noi siamo qui e non ce ne andiamo senza di voi’. Noi sentivamo dei passi. A noi ci hanno tirato fuori i vigili del fuoco. Noi stavamo accanto al momento dell’impatto”, ha aggiunto. “All’inizio non avevamo tanto freddo per il camino, poi con il passare delle ore sentivamo la temperatura abbassarsi. Non abbiamo mai mollato, i soccorritori hanno scherzato con noi. Noi stavamo andando via dall’albergo al momento della slavina, avevamo fatto anche il checkout. Siamo dei miracolati”, mentre Vincenzo ha aggiunto: “Su alcune cose non sappiamo nulla. Noi eravamo per lungo in questo divano di vimini. Hanno fatto un buco nel divano e ci hanno tirato per le gambe. E’ iniziato tutto con un boato, poi è crollato tutto”, ha aggiunto il giovane.

Da non perdere