Giappone: centinaia di bambini piangono, ma è una tradizione

Ad alcuni potrà sembrare una tradizione bizzarra, ma il Festival di Nazikumo è un appuntamento importante nella vita dei genitori giapponesi. La festa tradizione esiste da 400 anni e si svolge ad Asakusa, un quartiere di Tokyo.Durante la festa i piccoli vengono spaventati in modi diversi ed indotti al pianto, sulla base della credenza popolare secondo la quale un bimbo che piange crescerà forte e sano. E anche se non è facile vedere il proprio piccolo disperarsi e piangere, tutti sanno che lo si fa per il suo bene. Quindi niente paura!

Da non perdere