Genova, cede diga del Polcevera è allarme petrolio in mare

A Genova prosegue l’emergenza petrolio dopo che la diga del Polcevera non ha retto alla pioggia che è caduta, facendo temere per lo sversamento di petrolio nel mare. Infatti è stata individuata una striscia oleosa di 2 km larga 4 miglia al largo di Loano su cui i mezzi della capitaneria sono al lavoro da stamattina: secondo il sindaco di Genova Marco Doria però il petrolio arrivato in mare è quello uscito nelle prime ore dell’incidente. La capitaneria di porto ha dichiarato lo stato di emergenza locale. Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha disposto lo spostamento delle navi specializzate anti inquinamento Tito e Ievoli della flotta Castalia nel tratto di mare tra Genova e Savona interessato dallo sversamento di greggio.

Da non perdere