Francesco Schettino sale sulla scialuppa

La Procura di Grosseto ha depositato agli atti un video in cui il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino sale in scialuppa qualche istante dopo il disastro del Giglio. Schettino aveva affermato di essere stato sbalzato da una scialuppa e di essere caduto in mare. Ma a differenza degli altri naufraghi arrivò a terra completamente asciutto, almeno secondo le testimonianze dei passeggeri. La Procura è intenzionata ad usare la mano pesante contro Schettino. Come ha rivelato ai giornalisti il procuratore Francesco Verusio in una pausa dell’interrogatorio, la richiesta dell’accusa sarà di oltre 20 anni di galera.

Da non perdere