Fico tiene le mani in tasca durante l'Inno di Mameli

Porto di Palermo, commemorazione del 26° anniversario della Strage di Capaci. L’Inno di Mameli accoglie l’attracco della Nave della Legalità. Il sindaco Leoluca Orlando e altre personalità intonano l’Inno, si mettono la mano sul cuore o fanno il saluto militare. Il presidente della Camera Roberto Fico non canta e tiene le mani in tasca. Ad un certo punto le estrae dalle tasche le lascia scivolare dietro la schiena. L’atteggiamento della terza carica dello Stato, considerata da molti irrispettosa, ha scatenato polemiche e critiche.

Da non perdere