Enrico Rossi chiede al Governo lo stop allo sfruttamento del lavoro

La tragedia di Prato continua a far discutere. E’ intervenuto sulla situazione anche il governatore della Toscana, Enrico Rossi, il quale ha rivolto un appello al Premier, Enrico Letta, e al ministro degli Interni, Angelino Alfano. Rossi vorrebbe un incontro con i rappresentanti del Governo, chiede la convocazione anche di più riunioni per mettere a punto un piano comune, in grado di bloccare lo sfruttamento del lavoro nero. Adesso è il momento delle reazioni e dell’inchiesta giudiziaria, dopo il rogo che ha portato alla morte di molte persone. Tra i reati contestati ci sono anche il disastro colposo, l’omicidio colposo plurimo e lo sfruttamento di manodopera clandestina. Il procuratore capo di Prato, Piero Tony, ha spiegato che molte aziende sono organizzate in questo modo e ha fatto presente che è difficile riuscire a tenere tutto sotto controllo.

Da non perdere