Elezioni 2016, i santini più bizzarri

Con le elezioni 2016 tornano anche i cosiddetti ”santini elettorali”, ovvero i manifesti che ogni politico fa stampare in occasione della campagna elettorale. Per alleggerire un po’ i toni a poche settimane dalle votazioni amministrative, passiamo in rassegna i santini politici più bizzarri e strani, quelli più “creativi” e incredibili. Come ad esempio la showgirl Simona Tagli, candidata a Milano, che ha usato un maxi cruciverbone in voga nei programmi televisivi degli anni ’80 e ’90, oppure come Antonio Del Piano, candidato a Napoli, che sceglie la metafora calcistica con lo slogan ”Ricomincio da dieci”, mentre Stefano Fassina, candidato a Roma, sceglie colori giallorossi. Vincenzo Ripullo, candidato alle elezioni amministrative a Caltagirone, sceglie un richiamo televisivo, citando il tenente Kojak.

Da non perdere