Diritto all'oblio, la spiegazione dell'avv. Cominotto

Alcuni recenti episodi di cronaca hanno tristemente portato alla ribalta il tema del diritto all’oblio, cosa sempre più difficile nell’era di internet. L’avvocato Cominotto ci spiega che cos’è e come fare per ottenerlo, almeno a grandi passi. La prima cosa da fare è rivolgersi direttamente a Google, il più importante motore di ricerca (anche se non l’unico) e assicurarsi di avere le caratteristiche per poterlo chiedere. Esistono casi in cui il diritto di cronaca vale più del diritto alla privacy, ma questo avviene per le persone note e per coloro che hanno responsabilità politiche e istituzionali. Nel caso dei comuni cittadini, si può inoltrare una richiesta online e, nel caso, seguire i passi successivi indicati dall’esperto, fino a rivolgersi a un giudice, con un procedimento che però potrebbe essere lungo e dispendioso.

Da non perdere