Deragliamento della metropolitana a Mosca

Il deragliamento della metropolitana a Mosca si sarebbe verificato per un calo di tensione. Si contano almeno 20 morti e circa 150 feriti. Molti sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni. Il comitato investigativo russo ha aperto un’inchiesta, visto che molto probabilmente sono stati violati i regolamenti sulla sicurezza dei trasporti. E’ stata del tutto esclusa l’ipotesi di un attentato terroristico. Più che altro si pensa, nella ricostruzione dei fatti, all’attivazione del sistema antincendio per la presenza di fumo. Tutto ciò avrebbe determinato contemporaneamente la diminuzione dell’energia elettrica, causando l’arresto improvviso del treno. Il sindaco di Mosca ha proclamato una giornata di lutto e ha detto che farà di tutto per rintracciare e punire gli eventuali responsabili dell’incidente. La società che gestisce la metro ha previsto anche un risarcimento per le famiglie delle vittime.

Da non perdere