Davide Trentini, il video prima del suicidio assistito: ‘Basta dolore’

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 13 aprile 2017

Davide Trentini è morto in Svizzera, dove ha avuto accesso al suicidio assistito. Toscano, 53 anni, dal 1993 era ammalato di sclerosi multipla e combatteva contro il dolore. Dopo anni ha deciso di rivolgersi all’associazione Luca Coscioni per raggiungere la Svizzera e avere così accesso al suicidio assistito. L’annuncio della sua morte è arrivato tramite i social dell’associazione: Davide è morto alle nove del mattino. Il suo ultimo viaggio è stato documentato sui profili social: in questo video Davide spiega il motivo che l’ha spinto a varcare il confine. “Bisogna focalizzarsi su una cosa, il resto non conta: il dolore. Io, basta dolore, subito“, spiega dal letto della clinica svizzera dove è arrivato, accompagnato da Mina Welby, moglie di Piergiorgio Welby e co-presidente dell’associazione Luca Coscioni.