Dal Giappone ecco la crio-banana, si mangia anche la buccia

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 17 maggio 2018

Dal Giappone ecco la crio-banana di cui si mangia anche la buccia. Con una nuova tecnica, gli scienziati nipponici hanno messo a punto la produzione di banane ibernate e risvegliate che danno frutti dalla buccia commestibile. Si tratta del metodo Freeze Thaw Awakening, che prevede congelamento, scongelamento e ‘risveglio’ del banano varietà Gros Michel, che produce la cosiddetta banana Monge, dal sapore dolcissimo, coltivata senza l’uso di pesticidi, più nutriente rispetto al frutto ‘tradizionale’ e anche più piccola, 18 grammi di media contro i 24,8 grammi di media.