Così si allenava il pugile di Lecco pronto alla guerra per l'Isis

Tra gli uomini aderenti alla jihad e arrestati a Lecco c’è anche un pugile di boxe thailandese. La polizia ha diffuso un video in cui il boxeur Abderrahim Moutaharrik pratica gli allenamenti sul ring. Il 27enne atleta a livello semiprofessionistico, si allenava per il gruppo sportivo ”Fight Club di Lugano”e negli incontri di lotta spesso mostrava alcuni simboli dell’islamismo radicale. Tra i quattro arrestati nell’operazione anti terrorismo islamico a Lecco c’è anche la moglie di Abderrahim Moutaharrik, Salma Bencharki, di 26 anni. Abderrahmane Khachia, 33 anni, residente a Brunello (Varese), fratello di un foeign fighter morto in Siria e Wafa Koraichi, 24 anni, residente a Baveno in provincia di Verbania, fratello di Mohamed Koraichi, 31 anni residente a Bulciago in provincia di Lecco già in Siria con la moglie Alice Brignoli, 39 anni, entrambi latitanti. Gli arrestati sono nati in Marocco ma da anni vivevano in Italia.

Da non perdere