Continuano gli scontri in Missouri

In Missouri continuano gli scontri. In particolare a Ferguson la polizia si è scontrata con i manifestanti, circa 200, che hanno deciso di non rispettare il coprifuoco, restando in strada anche dopo la mezzanotte. Gli agenti sono intervenuti con dei lacrimogeni e gli scontri sono scoppiati in maniera irrefrenabile, portando all’arresto di 7 persone e al ferimento grave di un’altra. Il coprifuoco era stato reso necessario, dopo le tensioni che si erano registrate, in seguito all’uccisione di un ragazzo di colore, Mike Brown. Questo episodio, che ha dato origine ai conflitti, appare piuttosto incerto nella sua dinamica. Ci sono, infatti, differenti versioni rese dalla polizia e dai testimoni. Secondo gli agenti, Mike Brown avrebbe tentato di sottrarre l’arma di servizio, mentre secondo i testimoni un agente ha continuato a sparare ripetutamente sul ragazzo, nonostante questo avesse alzato le mani e fosse disarmato.

Da non perdere