Come prevenire l'otite nel cane: la pulizia delle orecchie

Il vostro cane soffre spesso d’otite? La pulizia delle orecchie è molto importante e potrebbe essere uno dei fattori scatenanti delle recidive, soprattutto con cani con le orecchie lunghe, come ad esempio i bassotti. La pulizia andrebbe fatta una volta al mese, con del detergente auricolare specifico per cani. L’animale deve essere immobilizzato, per questo è meglio essere in due in quest’operazione delicata. Prendete la pinna auricolare dell’animale, mettete il detergente dentro al padiglione e poi massaggiate alla base. Potete farlo con una certa forza, poi asciugate bene tutto il padiglione con un batuffolo di cotone o una garza. Non abbiate paura di spingervi anche in profondità: il canale uditivo del cane è molto profondo, quindi non si rischia di danneggiare il timpano. Con i cani che presentano appunto un’otite, dopo questa pulizia, aspettate almeno una mezz’ora e poi inserite le gocce farmacologiche.

Da non perdere