Come fare il massaggio cardiaco

Il massaggio cardiaco si effettua disponendosi inginocchiati al fianco della vittima. Bisogna che quest’ultima si sdrai su un piano rigido e si comincia a comprimere al centro del torace. Si deve appoggiare il palmo di una mano sul torace e l’altra mano sopra la prima, incrociando le dita. La compressione va praticata con il palmo e non con le dita, comprimendo lo sterno e non le coste. Se la vittima ha dei vestiti ingombranti, questi andrebbero slacciati. Per comprimere le braccia vanno tenute dritte e perpendicolari al torace. Si devono effettuare 30 colpi alla velocità di circa 100 al minuto, che corrispondono a quasi due compressioni al secondo. Il tutto senza mai staccare le mani dal torace e rilasciando la pressione dopo ogni compressione per favorire l’elasticità della parete toracica.

Da non perdere