Chef usa cannabis in cucina

Chris Sayegh è uno chef della California che prepara piatti da alta cucina usando un ingrediente speciale: la marijuana. Il giovane 23enne californiano, soprannominato Herbal Chef, per preparare i suoi piatti, dai primi ai dolci, utilizza l’olio di cannabis contenente tetraidrocannabinolo, o THC, che è l’elemento psicoattivo estratto dalla pianta di marijuana. L’abilità del giovane cuoco californiano si può apprezzare dai video che lo riprendono mentre crea i suoi piatti, i cui prezzi variano dai 20 ai 200 dollari a persona per assaggi di gruppo, fino ai $500 per cene intime ed esclusive. Con il suo infuso di cannabis, spiega lo chef 23enne, si ha una vera e propria esperienza cerebrale: ”Si può mangiare ogni boccone in modo diverso, si sta letteralmente cambiando la chimica del cervello e la percezione delle cose esterne è diversa rispetto a quella che si poteva avere fino a 5 minuti prima”.

Da non perdere