Che cos’è la Crispr, utilizzata per modificare geneticamente le gemelle cinesi?

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 27 novembre 2018

Ha fatto enorme scalpore la notizia comunicata dal genetista cinese He Jiankui, che ha affermato tramite un video su Youtube di aver fatto nascere i primi esseri umani geneticamente modificati con la tecnologia Crispr.

Ma di cosa si tratta nello specifico? LaClustered regularly interspaced short palindromic repeats è una tecnica che permette di riscrivere il codice genetico. Si tratta di “forbici molecolari” in grado di tagliare il DNA che si ispirano a un meccanismo di difesa dei batteri contro i virus. Le sequenze tagliate possono poi essere riscritte.

In passato questa tecnica è stata utilizzata per modificare geneticamente delle zanzare per evitare che potessero trasmettere la malaria. E anche alcuni maiali hanno subito lo stesso trattamento per poter sviluppare organi compatibili per il trapianto sugli esseri umani senza rigetto.

La sperimentazione è consentita anche sugli embrioni umani, ma il caso cinese è andato ben oltre con l’impianto di questi embrioni che hanno dato vita alle prime gemelline geneticamente modificate.

Video: ANSA