Castro: Se Papa continua così ricomincio a pregare

“Sono uscito da questo colloquio molto colpito per la sua saggezza, per la sua modestia e per tutte le virtù che conosciamo. Io leggo tutti i suoi discorsi e ho detto al presidente del Consiglio: se il Papa continua così ricomincio addirittura a pregare, e io sono comunista”. Così il presidente cubano, Raul Castro, in conferenza stampa congiunta con il premier Matteo Renzi al termine del loro incontro, riferendosi alle impressioni del suo colloquio di stamattina con papa Francesco in Vaticano.

Da non perdere