Cash trappers, ladri in azione al Bancomat

Avevano pensato a un metodo sicuro per fare soldi: incastrare una specie di forchetta dentro al congegno dei Bancomat per far bloccare le banconote e rubarle a chi effettuava un prelievo. A Torino sono stati arrestati due cash trappers, ossia due ladri specializzati in furti al bancomat. Ma come funziona di preciso il loro metodo? in pratica i due rapinatori prelevavano poco denaro con una “carta civetta”, poi inserivano nell’erogatore di banconote un oggetto di metallo, così da trattenere le banconote erogate. Dopo essersi appostati nei pressi dei bancomat, attendevano quindi che un malcapitato effettuasse un semplice prelievo con la propria carta. A questo punto la persona non riceveva il denaro anche se formalmente il prelievo era andato a buon fine, perché di fatto il contante era trattenuto dalla “forchetta”. I due, arrestati dalla Polizia Postale, sono risultati essere due rumeni pregiudicati, avevano rubato con questo metodo oltre 10 mila euro.

Da non perdere