Calcio femminile: la Morace denuncia 'Italia 10 anni indietro'

Insegnare calcio alle donne in giro per il mondo. Ecco la nuova frontiera di Carolina Morace, la più grande fra le ex calciatrici italiane, che per conto della Fifa, ha intrapreso la sfida impegnativa di insegnare calcio nei paesi dove questo sport è in via di sviluppo. Tra viaggi in Iran e allenamenti in Australia, l’ex calciatrice, oggi ambasciatrice della FIFA, descrive il Bel Paese come una nazione arretrata. Anche nel mondo del pallone. Nel 2014 Carolina Morace è stata la prima donna a essere inserita nella Hall of Fame del calcio italiano. Passione, divertimento, lavoro. Ma per una donna è sempre più difficile affermarsi. Questo il pensiero della Morace che reputa l’Italia 10 anni indietro rispetto ad altri paesi europei come Francia ed Inghilterra riguardo la disciplina del calcio femminile.

Da non perdere