Brennero, le paure dei commercianti al valico

C’è attesa in Sud Tirolo, la minaccia della ricostituzione di un confine chiuso al Brennero mette a rischio la geografia e la storia degli ultimi anni. Per ora di barriere al valico con l’Austria non c’è traccia, così come di personale di polizia o sicurezza austriaco. Ma chi lavora qui, sul passo tra l’Italia e l’Austria, teme le ripercussioni economiche pur dividendosi sull’atteggiamento da tenere. “Ho già sentito che certi turisti scelgono un’altra destinazione invece dell’Alto Adige perché hanno paura di rimanere bloccati al Brennero per diverse ore”, dice un commerciante. E sui migranti, aggiunge, “siamo vicino al museo, qui si trovano tanti migranti e la gente ne ha un po’ paura, perché si sentono tante notizie di furti”.

Da non perdere