Botta e risposta tra Renzi e alcuni contestatori

Dalla festa del PD incentrata sulla riforma della scuola si aspettavano nuovi dettagli. Renzi e il ministro Giannini alla fine hanno soltanto ribadito le linee generali delle intenzioni del Governo, ma non sono stati detti particolari in maniera esplicita. Per tutti questi si è fatto riferimento a dei provvedimenti che saranno presentati al Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni. Dure le repliche da parte dei sindacati, che hanno parlato di una forma di “illusione” dei precari. Alla convention organizzzata dal PD erano presenti anche alcuni insegnanti, che hanno contestato ciò che è stato affermato dal Premier. Scontri e polemiche hanno caratterizzato l’incontro sulla scuola, che avrebbe dovuto segnare, a detta del Presidente del Consiglio, una vera rivoluzione per tutto il sistema educativo attuale e futuro del nostro Paese.

Da non perdere