Bomba d'acqua a Carrara

Un’alluvione a Carrara ha messo in ginocchio la città. A causa dell’esondazione dei fiumi Carrione e Parmignola, molte strade di Carrara sono state ricoperte di acqua e fango. Sarebbero 1.600 le persone con le case piene d’acqua e 7.000 coloro che sono senza corrente elettrica. La Protezione Civile e i vigili del fuoco hanno effettuato anche un intervento per salvare due persone che abitano sulle sponde del fiume Carrione. Molte persone sono salite sui tetti delle abitazioni per cercare di mettersi in salvo dall’alluvione. Non ci sono vittime, ma molti sono stati ricoverati in ospedale. Tra le aree più colpite della città c’è quella di Avenza, dove un argine del Carrione è crollato per 200 metri. Molti danni si sono registrati anche negli stabilimenti balneari sul lungomare di Marina. La situazione è davvero drammatica.

Da non perdere