Bolt sfida un bus sugli 80 metri

Usain Bolt non perde il gusto per lo show: lo sprinter giamaicano, pluricampione olimpico, primatista mondiale di 100 e 200 metri, e ormai icona pop, ha gareggiato e vinto in un’insolita gara di velocità: questa volta il suo avversario è stato nientemeno che un autobus, bruciato su una distanza di 80 metri. La strana gara è avvenuta sabato 14 dicembre nell’Avenida 9 Julio di Buenos Aires dove Bolt ha anche sfidato gli argentini Mario Forsythe e Kimmari Roach sui 120 metri. A margine dell’esibizione l’atleta ha spiegato che non correrà i 400 metri ai Giochi di Rio del 2016: il suo obiettivo sarà migliorare i tempi sulle corte distanze, ovvero i 100 e i 200 metri. Bolt è un campione dal cuore d’oro: lo show è servito per raccogliere fondi da destinare a una clinica pediatrica.

Da non perdere