Baton Rouge, il video del killer prima della strage

Gavin Long, identificato come il killer di Baton Rouge, ex marine afroamericano che ha ucciso tre poliziotti nella capitale della Louisiana, ha affidato ai social network e al web le sue motivazioni. Pochi giorni prima di compiere la strage ha caricato un video su Youtube in cui, in otto minuti, spiega quella che sarebbe la sua logica dietro al gesto estremo compiuto nell’attacco del 17 luglio. Long parla delle “lotte degli africani“, citando le celebrazioni del 4 luglio, giorno dell’Indipendenza: “Noi celebriamo l’indipendenza dagli europei ma se un africano cerca di reagire, allora è un errore“, dice nel video. “Tutte le rivoluzioni hanno avuto successo solo con la violenza, con la lotta armata. Nessuna hanno avuto solo con azioni di protesta“. Il discorso continua con l’analisi dei movimenti di protesta del movimento Black lives matter che, a suo dire, non possono ottenere nulla perché “non basta conoscere i propri diritti in questo mondo“. Le uniche cose che permettono di vincere sono “soldi e sangue“, ripete in continuazione. “Conosco i miei diritti e li metto in pratica: è questo che mi separa dagli altri“, dice. 

Da non perdere