Balena a due teste scoperta in Messico

Un rarissimo esemplare di balena a due teste è stata rinvenuta da alcuni pescatori, in Messico, in una laguna della Baja California. Gli uomini del luogo si sono trovati, davanti agli occhi, due gemelli siamesi di balena grigia. I balenotteri gemelli appaiono con due teste e due code, ma unite nella parte centrale del corpo. Un corpo che vanta 4 metri di lunghezza e mezza tonnellata di peso. Un biologo del governo, Benito Bermudez, che lavora per la commissione nazionale messicana per le aree protette o Conanp, ha raccontato che le due balene sono state trovate vive nella laguna Ojo de Liebre, ma che sono morte poco dopo la nascita. Il ritrovamento risale allo scorso lunedì 6 gennaio. La scoperta dei gemelli di balena grigia, tuttavia, “è eccezionalmente rara”, come confermato da Bermudez. Lo studioso ha aggiunto che gli esperti hanno raccolto pelle, muscoli e altri campioni per studiare le creature. L’interesse verso la rarissima malformazione delle balene grigie in questione è elevatissima, dal momento che non è mai stata mai documentata prima d’ora.

Da non perdere