Bagarre in Campidoglio, le opposizioni al M5S: 'Mediocri, incapaci, a casa'

Dopo l’arresto di Raffaele Marra, ex braccio destro della sindaca Virginia Raggi, il clima che si respira in aula Giulio Cesare al Campidoglio è teso perché la prima cittadina del M5S è assente. Durante i lavori sul bilancio di previsione scoppia la bagarre. Prima sette consiglieri del Pd occupano i banchi della Giunta, poi un gruppo di esponenti di Fratelli d’Italia mostra dei cartelli con la scritta “onestà”, “omertà” e “trasparenza”, mentre salgono le urla in aula dei consiglieri, alle quali si aggiungono anche le grida del pubblico e di alcuni attivisti del Pd: “Incapaci, mediocri, andate a casa”. La seduta è stata quindi sospesa dal presidente dell’assemblea, Marcello De Vito.

Da non perdere