Aumenti in bolletta, le compagnie telefoniche ci riprovano

Aumenti in bolletta, le compagnie telefoniche ci riprovano. Le quattro principali società che operano nel settore della telefonia (Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre) avrebbero coordinato la propria strategia commerciale” nei mercati della telefonia fissa e mobile, a seguito dell’introduzione dei nuovi obblighi della legge di Bilancio 2017. Pertanto l’Antitrust aveva provato a bloccare l’annunciato aumento in bolletta nel momento del ripristino della bolletta mensile a 30 giorni invece che ogni 28 giorni. Il 21 marzo 2018 – recita una nota – l’Autorità ha deciso “misure cautelari” nell’ambito dell’istruttoria avviata a febbraio.

Da non perdere