Attentato in Pakistan: strage nel parco giochi

Sono almeno 72 i morti e 359 i feriti, di cui 20 in condizioni critiche, in seguito all’attentato contro i cristiani in un popolare parco di Lahore, in Pakistan. Fra le vittime anche 18 donne e 17 bambini. L’attentato è stato rivendicato dalla fazione Jamaat-ul-Ahrar dei talebani che ha detto che l’obiettivo dell’attacco era la minoranza cristiana del Paese. “Vogliamo inviare al primo ministro – ha detto un portavoce della fazione – il messaggio che siamo entrati a Lahore. Posso fare quello che vogliono ma non sarà facile fermarci. I nostri attentatori suicidi continueranno questi attacchi”. Per l’attentato al polizia pakistana ha arrestato 15 persone, tra cui 3 fratelli del kamikaze 28enne Yousuf Farid.

Da non perdere