Attacco a Nizza, panico per le strade

L’attacco a Nizza è avvenuto in una delle serate più importanti per la Francia, il 14 luglio giorno di festa nazionale per l’anniversario della presa della Bastiglia. Come in tutte le città francesi, anche a Nizza le strade erano piene di persone che erano andate a vedere lo spettacolo dei fuochi d’artificio. La Promenade des Anglais, l’arteria più frequentata della città, era piena di famiglie, bambini turisti, coppie, giovani e non che stavano rientrando dopo i colori e le luci della festa. In un attimo è scoppiato l’inferno: il tir ha iniziato la sua folle corsa, fino a raggiungere la velocità di 80 km/h, proseguendo per 2 km e sterzando di continuo per mirare ai passanti, prima di essere fermato dalla polizia. Un complice ha poi iniziato a sparare sulla folla. Immediatamente è stato il panico: le persone per strada hanno cercato riparo negli hotel o in spiaggia, cercando di fuggire alla follia dell’attacco. 

Da non perdere