Anis Amri, continua la caccia ai complici

Continua la caccia ai complici di Anis Amri in Italia, dopo la diffusione della foto, da parte della polizia, con il killer di Berlino alla stazione centrale di Milano. Il 24enne tunisino, ucciso dalla polizia a Sesto San Giovanni, qualche ora dopo, il 23 dicembre, è arrivato nel nostro paese dalla Francia e ha fatto tappa a Torino, dopo aver girato mezza Europa. Poi ha cambiato treno e si è spostato nel capoluogo lombardo. Secondo gli investigatori, il ragazzo aveva una rete di protezione nel nostro paese: da chiarire chi lo abbia aiutato dopo la strage del 19 dicembre ai mercatini di Natale nella capitale tedesca. 12 i morti, fra cui la 31enne italiana Fabrizia Di Lorenzo.

Da non perdere