Angelina Jolie contro Isis: ''Lo stupro è una regola per loro''

Davanti ad una commissione della Camera dei Lord di Londra, alla presenza dell’ex segretario agli Esteri britannico, William Hague, Angelina Jolie si è scagliata contro lo Stato islamico che sta usando lo stupro esattamente come una regola, in un modo che il mondo non ha mai visto prima d’ora. L’attrice e inviata dell’Onu per i rifugiati, ha chiesto azioni ulteriori e più efficaci contro la piaga delle violenze sessuali nelle zone di conflitto. L’attrice ha inoltre chiarito che i leader dell’Isis dicono esplicitamente ai loro combattenti: “Vi chiediamo di stuprare. Lo impongono come una abitudine. Questo è oltre ciò che abbiamo mai visto prima“, perché “sanno che è un’arma molto efficace e la stanno usando come punto centrale del loro terrore“, ha concluso.

Da non perdere