Alluvione in Serbia e Bosnia: le case crollano

E’ sempre più drammatica la situazione in Serbia e Bosnia, dopo le recenti alluvioni che hanno interessato la zona balcanica. La Croce Rossa della Serbia e quella della Bosnia-Erzegovina sono al lavoro ormai da una settimana per fare fronte a quella che ha i contorni di una catastrofe. Tutto è stato gravemente danneggiato: case, infrastrutture, strade, ponti, linee ferroviarie. Tante sono le zone ancora allagate e difficilmente raggiungibili. In Serbia circa 300mila persone sono senza acqua o elettricità.

Da non perdere