Allarme smog in Lombardia: Serve un piano aria per la Pianura padana

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parla dell’emergenza inquinamento a Milano: “Abbiamo fatto un’informativa individuando le criticità e le iniziative che abbiamo preso sul traffico: la circolazione subirà delle restrizioni con la speranza di ridurre l’impatto smog. Purtroppo la conformazione geografica della pianura è quella che conosciamo ed è sempre difficile intervenire ma, nonostante questo, lo abbiamo fatto. Il nostro assessore all’Ambiente Claudia Terzi ha sentito tutte le amministrazioni comunali e ha adottato le misure necessarie“. Anche le altre Regioni della Pianura padana, ha sottolineato il governatore, “devono fare quanto la Lombardia ha già fatto: il piano regionale per l’aria. Siamo l’unica Regione ad averlo adottato“. “Io – ha aggiunto – avevo chiesto all’allora ministro dell’Ambiente Orlando di fare un incontro con tutte le Regioni interessate per definire un piano della pianura padana per la qualità dell’aria, da sottoporre poi all’Unione europea, per avere risorse adeguate per un intervento mirato in relazione alla specificità di questo territorio. Abbiamo riproposto la cosa al ministro Galletti, ma fino ad ora non ha avuto seguito“.

Da non perdere