Al via l'udienza preliminare per Massimo Bossetti

Per Massimo Bossetti è stata fissata l’udienza preliminare. Si tratta del primo passo verso il processo. La difesa chiederà il non luogo a procedere, ma il presunto assassino di Yara Gambirasio rischia anche l’ergastolo. E’ stata esplicita, infatti, fin dall’inizio, la sua intenzione di non ricorrere a riti alternativi abbreviati. Massimo Bossetti vuole sottoporsi al dibattimento in aula e tutto ciò, in caso di condanna, potrebbe significare anche il carcere a vita. Contro di lui l’accusa presenta varie prove, a partire dalle tracce del dna che sono state scoperte sul corpo della ragazzina. Ci sarebbero anche altri indizi, sempre mossi dall’accusa contro Bossetti. In particolare si fa riferimento alle celle telefoniche che agganciano la zona del delitto e al furgone dell’operaio di Mapello.

Da non perdere