Aiuti dagli elicotteri militari in Iraq agli sfollati sopra Sinjar

La situazione in Iraq è davvero difficile. Quello che si sta perpetrando a discapito delle minoranze religiose è un vero e proprio genocidio. Sono state trovate 500 persone, soprattutto donne e bambini, che sarebbero morte sotto gli attacchi dei miliziani dello Stato Islamico. I corpi erano collocati in una fossa comune. L’intera comunità internazionale si sta mobilitando, soprattutto per fornire aiuti umanitari agli individui in difficoltà. La Gran Bretagna ha mandato i primi voli, che hanno sorvolato i monti, lanciando un carico di aiuti. Gli Stati Uniti hanno fatto sapere che ultimamente hanno consegnato 72 casse di rifornimenti. Anche la Francia si sta impegnando in questo senso. Il nostro Paese si è aggiunto alla lista di chi intende portare aiuti all’Iraq. Il ministro degli Esteri Federica Mogherini a tal proposito ha riferito che il Governo ha stanziato un milione di euro.

Da non perdere