'Adesso basta, denunciate i bulli', l'appello di Marco affetto da sindrome di Down

Marco Baruffaldi prosegue la sua battaglia contro il bullismo. Il ragazzo di 22 anni di Castelfranco Emilia è affetto dalla sindrome di Down e per anni è stato vittima dei bulli. Dopo la notizia del suicidio del 17enne di Rivoli bullizzato, ha deciso di caricare su Facebook un video appello per far capire a tutte le vittime quanto sia importante denunciare i bulli e non arrendersi mai. In un passaggio del video diventato virale, il ragazzo dice: “Non arrendetevi mai, ditelo con i vostri genitori e professori, non fate il loro gioco. Ancora oggi sono pentito di non avere parlato con i miei quando è successo a me: era quello che avrei voluto e dovuto fare, ma la paura mi aveva bloccato. Denunciate i bulli”.

Da non perdere