A Catania non si vende il libro di Riina jr. 'certi personaggi non vanno mitizzati'

Maria Carmela Sciacca, proprietaria della libreria Vicolo Stretto di Catania, spiega la scelta sua e della sua socia di non vendere il libro di Salvatore RiinaE’ stata una scelta indipendente, lo facciamo sempre. Quando siamo in disaccordo con delle iniziative appendiamo un cartello fuori. Lo abbiamo fatto anche con il libro di Salvatore Riina. E’ il nostro modus operandi e c’è anche una motivazione profonda: crediamo non sia il caso che venga dato questo messaggio ai nostri clienti. Non credo sia carino fare una divisione fra il padre Riina e il mafioso e carnefice. E’ importante che la gente ricordi. Evitiamo di mitizzare personaggi che non vanno mitizzati. C’è altro di cui parlare in Italia”.

Da non perdere