40 giornalisti arrestati tra i migranti al confine Macedonia-Grecia

Sono almeno 40 i giornalisti e i fotoreporter europei arrestati dalla polizia macedone al confine tra Macedonia e Grecia, mentre si muovevano con i migranti che hanno attraversato senza autorizzazione la frontiera. Dopo l’arresto il fotoreporter italiano Marco Alpozzi, collaboratore di LaPresse, ha trascorso ore in un commissariato di Gevgelija. E’ stato accusato di aver “attraversato illegalmente il confine”, al seguito dei profughi partiti dal campo greco di Idomeni. Per essere liberato ha dovuto pagare una multa di 260 euro, venendo bandito per sei mesi dalla Macedonia. Ieri mattina si trovava infatti nel campo profughi sul lato greco della frontiera quando centinaia di persone, in gran parte siriani e iracheni, hanno deciso di sfidare il blocco imposto da Skopje. Per farlo hanno camminato per ore su strade secondarie di montagna, guadando un fiume e un torrente. 

Da non perdere