Instagram Shopping: per gli acquisti direttamente dal social network

Debutta anche in Italia la nuova funzionalità che consente di poter andare ad acquistare prodotti una volta individuati sulla pagina ufficiale di un brand. Negli USA sta facendo molto bene, scopriamone di più in questo approfondimento

da , il

    Instagram Shopping: per gli acquisti direttamente dal social network

    Anche in Italia debutta Instagram Shopping ossia la possibilità di poter fare acquisti su Instagram andando a ordinare un buon numero di prodotti che vengono pubblicati come foto o video sul social network sulla pagina ufficiale di un brand. Come funziona? In un modo che potremmo paragonare a quello di una vetrina visto che si potranno osservare le immagini e cliccarci sopra.

    Questa funzionalità è già presente da circa un anno negli Stati Uniti d’America e finalmente debutta anche da noi in Italia per diventare subito operativa e sfruttabile sul nostro territorio. Scopriamone di più.

    Grandi potenzialità commerciali ancora in buona parte inespresse quelle di Instagram, che vede un sacco di utenti continuare a pubblicare elementi a pagamento con sorta di partecipazioni commerciali “private”. Nel senso: faccio una foto sul mio profilo da svariate centinaia di k di followers con il tuo prodotto e tu mi paghi adeguatamente. Ma ora le cose potrebbero progredire.

    Come funziona Instagram Shopping

    Si chiama Instagram Shopping ed è la funzione che permette alle società e ai brand certificati di fare affari col social network. Come funziona? Scendiamo nello specifico. L’obiettivo è quello di portare gli iscritti alla piattaforma sociale a visitare le pagine dei prodotti con tutte le informazioni e, naturalmente, la possibilità di ordinarli senza troppa fatica.

    Per questo motivo, si potrà cliccare proprio sulle foto, che saranno accompagnate da speciali hashtag (le etichette contrassegnate dal simbolo #). Sarà disponibile per tutte le pagine business con vetrina su Facebook e si contano già 25 milioni di adesioni, con stime che parlano dell’80% di followers che seguono pagine aziendali e 200 milioni di persone che ne visitano uno quotidianamente. Se si unisce a questo il fatto che il 39% delle persone ha acquistato negli ultimi 3 mesi prodotti di moda da smartphone o tablet, si capisce bene quanto il terreno sia fertile.

    Aspettiamoci dunque un boom anche da noi di questa opportunità, sempre che non venga confinata a servizio minore e poco gettonato come quello dello shopping di Facebook.